Artisti: le Biografie




Primo Giudici


Purtroppo, sebbene abbia effettuato scrupolose ricerche, ho trovato ben poche immagini delle opere di Primo Giudici.
Diverse, invece, le biografie, spesso piuttosto scarne.
Qui ne presento tre. L'ultima è tratta dal libro di Antonio Piatti "Viggiù terra d'artisti" e consiste nella riproduzione fotografica delle pagine 67 e 68 del libro.
Per maggiori informazioni sul Piatti vedasi la pagina dedicata all'autore che è presente nelle biografie.

TaSa

&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&

.

Primo Giudici (Viggiù, 1852 - Lodi, 1905) è stato uno scultore italiano.

Primo Giudici studiò all'Accademia di Brera, raggiunse la notorietà con l'opera "Il primo dono" e "Ghiottone" entrambe esposte alla Mostra Nazionale del 1887 tenutasi a Venezia.
Successivamente all'esposizione milanese prese parte con la scultura Il Garibaldi a Cavallo in bronzo e il Ritratto del generale Nicola Fabrizi.

gorini

Primo Giudici: La statua di Paolo Gorini in Piazza Ospitale a Lodi
Foto di Rei_Momo 7-10-2007 tratta da it.wikipedia.org/wiki/File


----------------------------------------------------------------------

GIUDICI, Primo
Testo tratto da Wikipedia - l'Enciclopedia Libera
https://it.wikipedia.org/wiki/Stefano_Butti



Primo Giudici -2-


Un altro viggiutese che si distinse nel panorama artistico lombardo del secondo Ottocento per la sua estrema perizia nel trattare la materia fu Primo Giudici, di cui il Piatti ci restituisce un accurato profilo.

gorini2

Primo Giudici: La statua di Paolo Gorini da altra angolazione
Foto di Rei_Momo 7-10-2007 tratta da it.wikipedia.org/wiki/File

Va, in primo luogo, precisato che lo scultore nacque a Viggiù nel 1852 e non a Lodi, dove effettivamente si trasferì la sua famiglia e dove l'artista morì nel 1905 lasciando pregevoli testimonianze del suo lavoro, come il monumento a Paolo Gorini, del quale espose un busto in gesso a Brera nel 1881.

Giudici, però, viveva a Milano, partecipando attivamente alla vita artistica della città.
Fu tra i premiati al Concorso nazionale per il monumento a Garibaldi a Milano (nel 1885), partecipò alle Esposizioni di Brera, dove nel 1879 venne premiato al Concorso Canonica per il gruppo in gesso intitolato Il fatto leggendario de "Il leone di Firenze", oggi alla Civica Galleria d'Arte Moderna di Milano, ed espose alla prima Biennale di Venezia, nel 1895.

pierd_houy

Primo Giudici: Edicola Famiglia Pierd'Houy 1900-1902 - Milano, Cimitero Monumentale
Foto di autore ignoto tratta da monumentale-test.ecaas.comune.milano.it/


----------------------------------------------------------------------

Testo di Cristina Casero - Università degli Studi di Parma
tratto da Storia dell'arte a Varese e nel suo territorio
Progetto diretto e coordinato da Maria Luisa Gatti Perer
Capitolo XXXIV
Viggiù terra di scultori.
Enrico Butti e altre personalità di rilievo nella seconda metà dell'Ottocento


Primo Giudici -3-


piatti67
piatti68


----------------------------------------------------------------------

Testo tratto dal libro "Viggiù terra d'artisti"
di Antonio Piatti
Edizioni Luigi Alfieri Milano
Edito nel 1942




- Edit by TaSa 06-2021 -



hr

Non ci sono commenti a questa pagina

Se vuoi inserire un commento, clicca QUI

hr



La pagina è stata visualizzata 120 volte dal 01-06-2022.