Logo
  I Blogs di Viggiù in Rete      
             
 
Visitatori
Visitatori Correnti : 28
Membri : 0

Per visualizzare la lista degli utenti collegati alla community, devi essere un utente registrato.
Iscriviti

Versioni

Conta Click
pagina vista
1208933 volte

Visite dal 1-1-05

FastCounter

 
Numera (Mari)Stellas, Si Potes Autore: arslongavitabrevis

L'etica dell'Elettore
Inserito il 14 marzo 2011 alle 22:46:22 da arslongavitabrevis. Su Numera (Mari)Stellas, Si Potes. Categoria Di tutto un po'

Per la definizione di Etica, vedi post precedente...

Elettore: Dal latino "sceglitore, colui che fa una scelta"

Bene...allora l'etica di chi sceglie!

Chi sceglie dovrebbe puntare sulla razionalità, data dalla perfetta conoscenza delle proposte.

Chi sceglie dovrebbe essere una persona lungimirante, perchè la sua scelta è ora/adesso, ma inficerà pesantemente il dopo/poi.

Chi sceglie giudica, chi giudica deve essere obiettivo.

Chi sceglie si assume delle responsabilità.

La democrazia così strutturata è una dare una delega a qualcuno di amministrarti... Chi sceglie deve donare una cosa importante: La fiducia ad un perfetto estraneo. E la fiducia non è un gioco, è oro, bisogna spenderlo bene.

Chi non sceglie, fa comunque una scelta. La scelta di non fidarsi ma così facendo si affida ad un governo che non sceglie in prima persona, perchè non vuole spendere il suo oro...

Ma è comunque una scelta e pertanto è rispettabile... Si assume la responsabilità di non scegliere.

Non esercitare il diritto di voto vuol dire IO NON MI FIDO.

"Mi dispiace, ma io non voglio fare l’imperatore non è il mio mestiere non voglio governare né conquistare nessuno. Vorrei aiutare tutti se è possibile: ebrei, ariani, uomini neri e bianchi. Tutti noi esseri umani dovremmo aiutarci sempre dovremmo godere solo della felicità del prossimo. Non odiarci e disprezzarci l’un l’altro. In questo mondo c’è posto per tutti, la natura è ricca, è sufficiente per tutti noi. La vita dovrebbe essere felice e magnifica ma noi l’abbiamo dimenticato. L’avidità ha avvelenato i nostri cuori. Ha precipitato il mondo nell’odio, ci ha condotto a passo d’oca fra le cose più abiette. Abbiamo i mezzi per spaziare ma ci siamo chiusi in noi stessi. La macchina dell’abbondanza ci ha dato povertà. La scienza ci ha trasformato in cimici, l’abilità ci ha resi duri e cattivi. Pensiamo troppo e sentiamo poco. Più che macchinari ci serve umanità. Più che abilità ci serve bontà e gentilezza, senza queste qualità la vita è violenza e tutto è perduto. La televisione e la radio hanno riavvicinato le genti, la natura stessa di queste invenzioni reclama la fratellanza dell’uomo, reclama la fratellanza universale, l’unione dell’umanità. Perfino ora la mia voce raggiunge milioni di persone nel mondo, milioni di persone donne e bambini disperati, vittime di un sistema che impone agli u omini di torture e imprigionare gente innocente. A coloro che mi odono dico: non disperate! L’avidità che ci comanda è solamente un male passeggero. L’amarezza di uomini che temono le vie del progresso umano. L’odio degli uomini scompare insieme ai dittatori e il potere che hanno tolto al popolo ritornerà al popolo, e qualsiasi mezzo usino la Libertà non può essere soppressa. Soldati non cedete a dei bruti, uomini che vi disprezzano e vi sfruttano, che vi dicono come vivere, cosa fare, cosa dire, cosa pensare, che vi irreggimentano, vi condizionano, vi trattano come bestie, non vi consegnate a questa gente senza un’anima! Uomini macchina con macchine al posto del cervello e del cuore! Voi non siete macchine! Voi non siete bestie! Siete Uomini! Voi avete l’amore dell’umanità nel cuore, voi non odiate. Coloro che odiano sono quelli che non hanno l’amore altrui. Soldati non difendete la schiavitù ma la Libertà! Ricordate nel vangelo di San Luca è scritto “il regno di Dio è nel cuore dell’uomo”. Non di un solo uomo, di un gruppo di uomini ma di tutti gli uomini! Voi, voi il popolo avete la forza di creare le macchine, la forza di creare la felicità. Voi, voi il popolo avete la forza di fare che la vita sia bella e Libera, di fare di questa vita una splendida avventura. Quindi in nome della Democrazia usiamo questa forza! Uniamoci tutti! Combattiamo per un mondo nuovo che sia migliore che dia a tutti gli uomini un lavoro, ai giovani un futuro, ai vecchi la sicurezza. Promettendovi queste cose dei bruti sono andati al potere, mentivano! Non hanno mantenute quelle promesse e mai lo faranno. I Dittatori forse sono liberi perché rendono schiavo il popolo. Allora combattiamo per mantenere quelle promesse. Combattiamo per liberare il mondo eliminando confini e barriere, eliminando l’avidità, l’odio e l’intolleranza. Combattiamo per un mondo ragionevole, un mondo in cui la scienza e il progresso diano a tutti gli uomini il benessere. Soldati nel nome della democrazia siate tutti uniti."


Commenti : 0 | Letto : 13820

Menu Blog
Home Blog
Contatta l'autore
Tutti i Blogs

Archivio Blog
Agosto 2013
Novembre 2012
Luglio 2011
Maggio 2011
Aprile 2011
Marzo 2011
Gennaio 2011
Novembre 2010
Maggio 2010
Aprile 2010
Marzo 2010
Gennaio 2010
Ottobre 2009
Settembre 2009
Agosto 2009
Giugno 2009
Maggio 2009
Aprile 2009
Febbraio 2009
Gennaio 2009
Dicembre 2008
Novembre 2008
Ottobre 2008
Settembre 2008
Aprile 2008
Marzo 2008
Febbraio 2008
Gennaio 2008
Dicembre 2007
Novembre 2007
Ottobre 2007
Settembre 2007
Agosto 2007
Maggio 2007
Aprile 2007
Marzo 2007

Statistiche Blog
Accessi al Blog: 244093
Blog-Articoli: 72
Commenti: 0

Copyright Blogs
Attenzione: Responsabilità e Proprietà Intellettuale del contenuto dei Blogs e dei 'Commenti' appartengono ai singoli autori.
BITBlogs ver. 2.0 © 2006 Anime4You.it Powered By: Guyver - www.anime4you.it

 
Log in
Login
Password
Memorizza i tuoi dati:

Eventi
<
Maggio
>
L M M G V S D
01 02 03 04 05 06 07
08 09 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31 -- -- -- --




I preferiti del WM
Sito Scuole Viggiù (3282)
TerraPatria (2406)
'O Presebbio (2243)

Mailing List di ViR
Clicca qui per iscriverti alla Mailing List di Viggiù in Rete
Clicca qui per iscriverti alla Mailing List di Viggiù in Rete

 
 ï¿½ tasa-soft 
Scrivi al WebMaster
Realizzato con ASP-Nuke 2.0.5 derivato da ASP-Nuke v1.2
Questa pagina è stata eseguita in 0,875secondi.
Versione stampabile Versione stampabile